GLI ANZIANI

IL FUTURO DEMOGRAFICO DEL PAESEDensita_popolazione_italiana_provincia

In italia ci sono 60,920,000 persone (dati del 2012).

Nel 2065 la popolazione residente in Italia attesa è pari a 61,300,000 di abitanti, una stima che si attesta tra un minimo di 53,400.000 ed un massimo di 69,100,000 , compresa una quota di migranti attesa di circa 12,000,000 di persone.

Si prevede ci saranno 28,000,000 di nascite da qui al 2065 contro 40,000,000 di decessi, un saldo negativo di 11,500,000. Questo nonostante le aspettative di vita da qui al 2040 siano di 88 anni per gli uomini e di 92 anni per le donne.

In questo scenario parlare di anziani, di patologie correlate  e di assistenza alle persone che stanno attraversando “la terza età” è più che mai attuale.

E’ noto che l’invecchiamento è accompagnato da un aumento esponenziale di malattie neurodegenerative, dell’apparato respiratorio, osteoarticolare e soprattutto cardiovascolari; una grossa incidenza sulle condizioni psicofisiche dell’anziano ce l’hanno malattie come il diabete, il Morbo di Alzheimer e l’osteoporosi, con una conseguente richiesta di assistenza (anche specialistica) e di prestazioni , anche per lunghi periodi presso strutture sanitarie.

Il nostro intento è quello di aiutare con dei suggerimenti chi per necessità e/o per affetto cerca di gestire un anziano malato in casa.

grafico-struttura-popolazione-italia