CHE COSA E’ UN EMERGENZAemergenze

È definita emergenza una qualsiasi condizione critica che si manifesta in conseguenza del verificarsi di un evento potenzialmente pericoloso (ad esempio un terremoto, un incendio, un rilascio di sostanze nocive, un incidente automobilistico…) per l’incolumità delle persone e/o dei beni.

Le emergenze possono derivare da comportamenti umani, avarie o guasti di macchine e apparecchiature o da eventi naturali; richiedo quindi di interventi eccezionali ed urgenti per essere gestite e riportate alla normalità.

URGENZA E GRAVITA’

Questi due termini possono essere frettolosamente interpretati come sovrapponibili, ma in realtà non lo sono.
Avere chiaro il loro diverso significato vuol dire saper orientare le scelte e l’attuazione degli interventi più appropriati e meno dannosi in caso di emergenza.

  • Urgenza viene definita una situazione cui decisioni immediate e tempestive determinano la sopravvivenza di una persona. C’è rischio di vita! ( gravi emorragie, arresto cardiaco)
  • Gravità indica una situazione in cui le condizioni della persona possono essere molto gravi ma non c’è immediato pericolo di vita. (lesioni alla colonna vertebrale o fratture multiple)

 COSA FARE IN CASO DI EMERGENZA

CHIAMARE SUBITO IL 118

COSA BISOGNA ASSOLUTAMENTE FARE

  • mantenere la calma
  • riflettere su quanto sta accadendo e sulla sua possibile evoluzione.

COME AFFRONTARE LE EMERGENZE

  • comprendere cosa è accaduto.
  • controllare se la persona in difficoltà sanitaria è cosciente e respira.
  • non muovere assolutamente una persona ferita, ne aggravereste le condizioni e complichereste il soccorso.
  • cercare di capire se la persona in difficoltà sanitaria risponde alle domande, cercare di capire cosa si sente e qual è il suo problema..
  • non somministrare medicinali, sostanze, bevande o altro ad un ferito o ad una persona in difficoltà sanitaria.
  • chiamare immediatamente i soccorsi!
  • restare accanto alla persona ferita o in difficoltà sanitaria per confortarla, tenerle caldo, tranquillizzarla e controllarne le condizioni costantemente
  • i feriti da traumi (cadute, incidenti stradali, evidenti fratture, etc..), in ogni caso, non devono essere spostati o mossi.

 COME CHIAMARE I SOCCORSITEL 118

  • chiamare subito il numero del Servizio 118, chiamare sempre e solo questo numero per le emergenze sanitarie in modo da accelerare i tempi di intervento.
  • restare calmi, non agitarsi evitando così di dover ripetere le spiegazioni.
  • dire sempre da dove si chiama, cercando di localizzare il luogo con precisione.
  • spiegare cosa succede e quali sintomi la persona in difficoltà sanitaria accusa.
  • rispondere a tutte le domande con precisione cercando di restare calmi.
  • dare più informazioni possibili su cosa è accaduto e sulle condizioni della persona.
  • lasciare un recapito, meglio l’utenza telefonica da cui si sta telefonando.
  • seguire scrupolosamente tute le indicazioni date.
  • se si conoscono strade o sentieri per raggiungere agevolmente il luogo dell’emergenza indicarli.
  • mettersi in attesa dei soccorsi se possibile segnalando la propria posizione.

COSA FARE MENTRE ARRIVANO I SOCCORSI

  • controllare la situazione della persona.
  • cercare di capire se la persona in difficoltà sanitaria risponde alle domande, cercare di capire cosa si sente.
  • controllare se la persona in difficoltà sanitaria è cosciente e respira.
  • non muovere assolutamente una persona ferita, ne aggravereste le condizioni e complichereste il soccorso.
  • in caso di variazioni delle condizioni chiamare subito il Servizio 118 e comunicare cosa accade.
  • non tentare manovre azzardate, proteggete il paziente, ma prima proteggete voi stessi, i soccorsi sono stati allertati per una persona e non ve ne devono essere due in difficoltà al loro arrivo!
  • non abbandonare una persona ferita se non nel caso che la vostra stessa vita sia in pericolo, una persona da soccorrere basta ed avanza, non aggravate la situazione generale.
  • per ogni dubbio, per ogni cosa che non sapete o non vi sentite di fare, non fate nulla, meglio evitare di nuocere.
  • continuate a rimanere accanto alla persona ferita o in difficoltà sanitaria per confortarla, tenerle caldo, tranquillizzarla e controllarne le condizioni costantemente.
  • non somministrate farmaci o sostanze di alcun genere, comprese le bevande e gli alimenti.

..INFINE

  • all’arrivo dei soccorsi allontanatevi dal luogo d’intervento per non ostacolarli, ma non abbandonare la zona, restate a disposizione dei soccorritori e rispondete precisamente e con franchezza ad ogni domanda.
  • collaborate con i soccorritori e non ostacolateli in alcun modo, specialmente se non comprendete cosa stanno facendo o se vi chiedono di allontanarvi.
  • seguite ogni indicazione che vi daranno e non chiedete spiegazioni al momento, ritardereste l’attività di soccorso.

 

emergenza